Liquirizia Amarelli, riaprono Factory Store (18 maggio) e il Museo (3 giugno)

 

"La nostra esperienza aziendale oltre a rappresentare il brand Amarelli, la Città di Corigliano-Rossano e la Calabria nel mondo, non è solo un luogo di produzione. È anche un’impresa culturale che da circa 20 anni ospita migliaia di visitatori, provando a colmare la distanza sempre più consolidatasi fra produttore e consumatore. Ci è dispiaciuto sospendere questo rito di accoglienza. Da lunedì 18 maggio, abbiamo riaperto le porte del Factory Store e presto saranno aperte anche quelle del Museo".

È quanto dichiarano Fortunato e Margherita Amarelli, rispettivamente Amministratore Delegato e responsabile commerciale e marketing della Fabbrica di liquirizia Amarelli Srl precisando che, nel rispetto dei protocolli di prevenzione e sicurezza di Governo e Regione, al Punto Vendita si potrà accedere soltanto uno per volta e nelle sole due fasce orarie previste: dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle ore 17,30".

"La vera sfida che ognuno di noi ha oggi di fronte – prosegue Fortunato Amarelli – è quella di riuscire a governare e condividere ottimismo e fiducia. Ce ne servono dosi massicce per rimetterci tutti in pista, lasciandoci alle spalle gli aspetti e le conseguenze più negative di uno stop totale al quale nessuno era mai stato abituato. Soprattutto la rete culturale e quella imprenditoriale – conclude Amarelli – hanno bisogno di riprendere la rotta ed il largo, rimettendo in moto stimoli virtuosi, energia, creatività, spirito innovativo e voglia di fare per riempire di contenuti e di visione il senso stesso della ripartenza.

Siamo molto vicini a tutti i nostri clienti, eroi quotidiani metropolitani che ogni giorno con coraggio e determinazione sollevano la loro saracinesca: sono loro che hanno subito i danni maggiori. Meritano – aggiunge Margherita Amarelli – un sostegno speciale. Attraverso la fitta rete dei nostri bravissimi agenti in tutta Italia cercheremo di essere attenti e di sostegno alle loro esigenze, condividendo l’entusiasmo, che è anche il nostro. Il desiderio che sentiamo forte è di continuare a fare il nostro lavoro, ciò che sappiamo fare e di farlo con nuove e più radicate consapevolezze.

Tappa conclusiva di un percorso sensoriale ed emozionale che dagli ambienti dedicati allo storytelling della plurisecolare esperienza imprenditoriale, familiare e culturale, permette di accedere al contatto diretto e gustativo con le varie declinazioni della liquirizia pura più famosa al mondo, dopo oltre due mesi di chiusura, il Factory Store anticipa di qualche settimana quella dello spazio espositivo e culturale. Dopo lo stop imposto dal 9 marzo – ricordano – che ha rappresentato la seconda chiusura così lunga ed importante nella storia Amarelli dopo quello capitato durante la Seconda Guerra Mondiale, mercoledì 3 giugno riapriremo anche il Museo della Liquirizia Giorgio Amarelli che in questo periodo non ha purtroppo potuto aprire le sue porte ai circa 20 mila visitatori del periodo, per lo più studenti e gruppi scolastici".

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography