Bandiera Blu 2020: tra le 14 calabresi c'è Tropea per la prima volta nella storia

 

 

Aumentano quest'anno anche in Calabria e arrivano a quota 14 le Bandiere Blu, riconoscimenti ai comuni marinari e lacustri con le acque più pulite e il maggior rispetto dell'ambiente. Sono tre i nuovi ingressi per la stagione 2020: Rocca Imperiale, Tropea e Siderno. Le matricole si aggiungono alle conferme di Soverato, Sellia Marina, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, San Nicola Arcella, Praia a Mare, Tortora, Villapiana, Cirò Marina, Melissa e Roccella Jonica. La cerimonia di consegna di quest'anno, a causa dell'emergenza coronavirus, si è potuta svolgere solo virtualmente attraverso il gruppo Facebook delle amministrazioni comunali.

COS'E' LA BANDIERA BLU

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987 Anno Europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU: UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) con cui la FEE ha sottoscritto un Protocollo di partnership globale e riconosciuta dall’UNESCO come leader mondiale nel campo dell’educazione ambientale e dell’educazione allo sviluppo sostenibile. Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Obiettivo principale del programma: indirizzare la politica di gestione locale delle località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale.

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography