Alarico, al Rendano il mito che diventa calendario ideato da A Pois (15 Gen 2017)

 

È il mito di Alarico, con le sue suggestioni ed il suo legame indissolubile con il territorio, il protagonista assoluto del Calendario 2017 dell'Associazione di Eventi Moda e Spettacolo “A Pois”, la cui presentazione è fissata per domenica 15 gennaio, alle 11,30, nella sala “Quintieri” del Teatro “Rendano”. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Cosenza, nasce, per il secondo anno consecutivo, da un'idea di Giada Falcone, responsabile, insieme alla sorella Selene, dell'Associazione “A Pois”. Lo scorso anno il leit-motiv del calendario di “A Pois” fu il MAB, il Museo all'aperto Bilotti, attraversato dalle opere dei grandi maestri del XX secolo e divenuto fonte di ispirazione di un vero e proprio set fotografico. Dal MAB al mito di Alarico il passo è stato breve, complice l'attenzione che l'Amministrazione comunale ha riservato e continua a riservare alla figura del Re dei Goti, consolidando anche una modalità di storytelling del territorio che sta alimentando un nuovo turismo per Cosenza e suscitando anche l'interesse della stampa internazionale. Il progetto artistico originale, ideato da Giada Falcone per il calendario 2017, contempla anche quest'anno una felice commistione tra arte, cultura e moda, nel segno di Alarico. Negli scatti di Francesco Ciardullo, giovane fotografo calabrese, ne vengono evocati storia, simboli e colori. A posare per il calendario, le modelle vincitrici della seconda edizione del concorso “Ciak si sfila”, altra fortunata produzione dell'Associazione “A Pois”. La bellezza delle sei modelle ritratte nelle fotografie di Francesco Ciardullo sono impreziosite dai mantelli messi a disposizione dalla Professoressa Gabriella De Falco. Particolarmente significativa, la collaborazione artistica di Luigi D'Elia che ha concesso per l'occasione uno dei suoi preziosi manufatti. I dettagli del calendario saranno illustrati nella conferenza di presentazione in programma domenica 15 gennaio. Vi prenderanno parte l'Assessore alla Comunicazione, turismo, marketing territoriale e grandi eventi Rosaria Succurro, l'ideatrice del calendario Giada Falcone (Presidente dell'Associazione “A Pois”) e il direttore del magazine “Infonight” Armando Acri, nelle vesti di moderatore. La presentazione del calendario prevede, infine, la partecipazione di Andrea Bauleo, uno dei migliori pianisti cosentini, che intratterrà i presenti con una speciale esibizione musicale.

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography