Premio Letterario Amaro Silano, grande attesa per i vincitori 2016/17

 

Bosco Liquori Srl e l’Associazione Premio Letterario Amaro Silano, con il patrocinio ed il contributo della BCC Mediocrati, promuovono la quarta edizione del Premio Letterario Amaro Silano, nato nel 2010 con l’intento di diffondere la conoscenza di alcune delle voci più originali e profonde della letteratura legata al territorio calabrese. Il bando dell’edizione 2016/2017, pubblicato il 28 settembre c.a., prevede una novità rispetto a quelli precedenti: estende l’invito di partecipazione agli autori di tutto il meridione e non solo di Calabria. Alla sede dell’Associazione Premio Letterario Amaro Silano, presso la Bosco Liquori srl, a Figline Vegliaturo, sono pervenuti moltissimi testi di scrittori, locali e non, che concorrono al Premio, suddiviso in tre sezioni: narrativa, saggistica, poesia dialettale. Le opere pervenute sono state edite, rispettivamente, dalle seguenti case editrici: Edizioni OR.ME., Editrice Montedit, Edizioni Orizzonti Meridionali, Falco Editore, Edibios, Lit Edizioni, Luigi Pellegrini Editore, Disoblio Edizioni, Editoriale Progetto 2000, Edizioni Dalla Costa, Blanco Edizioni, Edizioni Liberetà, Aletti Editore, Edizioni il Coscile, Ferrari Editore, Arnaldo Forni Editore. La commissione esaminatrice, presieduta dal Prof. Enzo Ferraro, sceglierà, entro il 10 Marzo 2017, le opere che saranno ammesse alla selezione finale e, in Aprile, premierà i vincitori delle tre sezioni. Durante la cerimonia di premiazione, saranno consegnati dall’Associazione anche dei premi speciali. Ricordiamo i nomi dei vincitori delle prime tre edizioni: Coriolano Martirano (sezione Narrativa, ed. 2010), Francesco Pallone (sezione Poesia dialettale, ed. 2010), Concetta Lojacono (sezione Narrativa, ed. 2011), Giovambattista Trebisacce (sezione Saggistica, ed. 2011), Francesco de Rose (sezione Poesia dialettale, ec. 2011), Pippo Prestia (sezione Poesia dialettale, ed. 2015), Marcello Vicchio (sezione Narrativa, ed. 2015), Oreste Parise e, ex equo, un’opera scritta ad otto mani di Nicaso, Gratteri, Maddalon e Trumpher (sezione Saggistica, ed. 2015). Tra gli altri vincitori di premi speciali, nel 2010, il Magistrato Dott. Nicola Gratteri, “scrittore divulgatore della cultura della legalità” e, nel 2015, la Dott.ssa Annamaria Terremoto - premio alla carriera per il “giornalismo televisivo” – ed il Prof. Francesco Calomino, per la “Poesia dialettale”.

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography