Coessenza, la poesia haiku di Francesco Vitale

 

 

 

'Una storia dei giorni che passano' di Francesco Vitale
Edito da Coessenza (illustrazione di Mirella Nania)

-estratto della prefazione di Anna Petrungaro- La poesia haiku è ritenuta, non a torto, uno degli apici che molti poeti, aspirano a toccare. Solo un puro ardore e una buona dose di coraggio poteva orientare in tal senso la scelta stilistica di  Francesco Vitale. Le poesie inserite in questa raccolta presentano un adattamento dello haiku giapponese che non può essere trasposto, per alcuni aspetti peculiari della lingua d'origine. Esso, nell'esposizione originaria, si presenta su un unico rigo di composizione e il distinguo tra le parti si realizza attraverso l'uso di unità fonetiche di base, assimilabili alle nostre sillabe.  Numerosi riferimenti tematici e stilistici sono coerenti con l'impianto poetico di questa tradizione. Come ogni haiku che si rispetti, queste poesie descrivono visioni, sensazioni  e un luminoso ragionare, ricorrendo ad un numero limitato di parole e di specificazioni.  Sono, tuttavia, poesie che non temono il dettaglio ma lo selezionano, sia descrivendolo, che ponendolo come 'indizio', tentativo di stimolare la fantasia del lettore che lo porti a immaginare più di quello che la poesia dichiara.

 

                                                                                    

 

,

 

 

 

 

 

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography