Vademecum Parklife: tutti i dettagli e i numeri utili

 

Il leitmotiv del “cosa facciamo il primo maggio” è già iniziato ma come da quattro anni a questa parte la risposta è semplice e il diktat è uno solo: andare al Parlike. La manifestazione, grazie alla tenacia degli organizzatori e al sostegno delle attività locali, giunge alla sua quarta edizione e moltiplica gli eventi totalmente gratuiti in programma. Tre le giornate in calendario per l’evento che negli anni passati ha mosso giovani e meno giovani, provenienti da tutte le provincie della Calabria, raggiungendo le 25.000 presenze e che da quattro anni a questa parte ha ridato nuova vita al parco fluviale della città di Rende. La giornata inaugurale del 25 aprile apre con l’Urban PicNic caratterizzato dal “Silent Disco​” format, già sperimentato con successo dagli organizzatori, che consente ai partecipanti grazie all’ausilio di cuffie wi­fi di ballare dalle 11 del mattino fino alle 20 della sera senza recare alcun disturbo e al contempo dà la possibilità di scegliere tra tre genere musicali: tecno, rock e reggae. La selezione musicale che verrà trasmessa nelle cuffie verrà realizzata da Wish per la tecno, Be­Alternative per il rock e Mujina Crew per il reggae. Sabato 30 aprile sarà la volta dei live. La line up scelta è variegata ed adatta anche alle orecchie più esigenti. Headliner della giornata saranno i “Matrioska”​, band milanese nata nel 1996 con l’intento di creare musica che mischi pop, rock e punk. Tra i loro brani più famosi ricordiamo “La domenica mattina”, “Non voglio più”, “Stralunatica” e il singolo “Occhi Mossi” che anticipa l’uscita del loro ultimo album. Ospiti dalle ore 16 sul palco di Parlike saranno: i “Parkwave” che muovono i primi passi alla fine del 2013 con un promo (Blow in/out) e un singolo (Inside) trasmessi dalle radio inglesi e statunitensi. L’ultimo album della band “Better than this” è stato registrato tra The Box Studio di Rende (CS) e lo Studio Waves di Pesaro. “Yosonu” è il progetto solista di Peppe "drumz" Costa che cambia ulteriormente rotta sviluppando l'idea di comporre musica contemporanea con il solo ausilio di oggetti di uso quotidiano e la voce. Presenti anche i “Be the Wolf” ​band modern rock torinese che grazie al suono british e alle sonorità pop­punk si guadagna un articolo sul numero di marzo del mensile Rolling Stones ed entra di diritto nella rotazione radiofonica di Virgin Radio. La band è in partenza per il primo tour giapponese. Il talento locale viene esaltato dalla presenza dei “Villa Zuk”,​band della Presila cosentina che grazie alla formula della canzone cantautorale, contaminata di sfumature country, pop e reggae, continua a conquistare gli animi dal 2010 rientrando anche nella rosa delle band che hanno aperto il concerto di Manu Chao nel luglio 2015. Importante anche la presenza dei “Ganja Social Club”​una delle più interessanti realtà del reggae cosentino. L’ultimo appuntamento della manifestazione si terrà domenica 1 maggio.​ Lavoratori, studenti e disoccupati saranno accomunati solamente dalla voglia di divertirsi e ballare dalle 11 del mattino fino alle 20 della sera sotto i quattro palchi allestiti per l’occasione. Sul main stage si esibiranno DJ Skizzo​, resident del Cromie di Taranto la più grande e conosciuta discoteca del sud Italia; Caos Modulation,​duo tech­house e techno resident dell’hangloose beach, Stefano Sestito​, Vincenzo Nac e Ares.​ Sul secondo palco sarà la dancehall la vera protagonista, grazie al progetto Jam vedremo susseguirsi Mujina Crew, Pull Up Sound, Corrado e ILL Prof​. Dj Fabio Nirta, dj Kerò e dj Pascuetta si alterneranno sulla terza postazione mentre dj Cris La Muerte​e misteriosi ospiti guideranno il quarto palco. Un susseguirsi di eventi differenti con un fil­rouge che lega ed anima l’intera manifestazione: fruire di uno spazio urbano in tutte le sue molteplici possibilità. In virtù di questo spirito in ogni giornata sarà allestita un’area pic­nic, arricchita dalla presenza di postazioni food&drink e gli stand di artigianato per dare spazio all’economia locale. L’intera manifestazione è organizzata e promossa da Be­Alternative Eventi e Wish Eventi e si realizzerà anche grazie al patrocinio del Comune di Rende e alla partecipazione del social partner Linea Verde Droga​, servizio di accoglienza telefonica voluto e finanziato dalla Regione Calabria – Dipartimento 13 Tutela della Salute e Politiche Sanitarie che risponde al numero verde anonimo e gratuito 800­019899 e offre ascolto, consulenza, orientamento, informazioni sulle problematiche legate agli stati di dipendenza patologica. Per maggiori informazioni relative alla manifestazione: Clicca qui Pagina FB
 

Please reload

In primo piano

Riparti Calabria con forza ed entusiasmo (di Jole Santelli)

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

© 2015 By GBProduction Photography